Che cosa mangiano gli uccelli inseparabili? Alimentazione e curiosità

Manuel G | 15 Giugno 2021

agaporni

Esiste molto di più della tipica mistura che puoi trovare in qualsiasi negozio della tua città. Inoltre, dar da mangiare ai tuoi inseparabili solo questo tipo di alimento potrebbe non essere una buona idea.

Questo piccolo pappagallo multicolore appartenente alla famiglia Psittaculidae e nativo dell'Africa che vive la maggior parte della sua vita in coppia, possiede un'alimentazione molto semplice e, sebbene tradizionalmente sia stato nutrito con misture di diversi semi, si compone anche di altri alimenti.

Mistura di semi

Si compongono di diversi ingredienti: a base di miglio, semi di girasole, scagliola, canapa, lino, avena, cartamo. Nonostante sia il modo più frequente di nutrire gli inseparabili, lasciando a questo animale la possibilità di scegliere i semi che più gli piacciono, si andrà a creare quel disequilibrio che la mistura ha lo scopo di evitare. Perché questo non succeda, si consiglia di alternare la mistura con altri tipi di alimenti oppure dar loro un tipo di seme diverso ogni giorno. Inoltre, alcuni semi possiedono un alto contenuto di grassi ed è per questo che bisogna stare più attenti a ciò che il nostro animaletto mangia.

Mangime

É più pulito della mistura, si spreca di meno e risulta più equilibrato. L'unica cosa è che risulta forse meno appetibile e per questo non è una cattiva idea darglielo due volte alla settimana come unico alimento. Tanto il mangime come la mistura devono essere dati due o tre volte al giorno e poi portati via quando vediamo che non viene più mangiato per evitare che venga sporcato.

Frutta e verdura

Gli alimenti freschi devono essere introdotti nella dieta però sempre senza esagerare, perché altrimenti potrebbero causare la diarrea. Per quanto riguarda la frutta, i tipi più raccomandabili sono: mela e pera senza buccia, arancia, mandarino, anguria, melone, kiwi, papaya, melagrana, mango, albicocca, fragola, uva senza semi. La si può dare loro in piccoli dadini proprio come se fosse una macedonia. Per quanto riguarda invece la verdura meglio scegliere fra: bietole e spinaci cotti, lattuga (poca perché è lassativa), peperone rosso e verde, broccoli, mais, carota, cavolfiore, pomodoro, cetriolo, fagiolini, tuberi cotti. Le verdure a foglia verde vanno lavate e scolate per bene. É preferibile dar loro poche quantità di cibo fresco durante il giorno che dargliene in grandi quantità solo poche volte alla settimana in modo da evitare episodi di diarrea.

Agli inseparabili si possono dare frutta e verdura regolarmente senza però abusare

Germinati

Così come per gli esseri umani, i germogli sono molto benefici per la salute degli inseparabili. Tuttavia bisogna controllare il processo di germogliazione delle sementi in modo da evitare la crescita di funghi che potrebbero creare dei danni al nostro uccellino.

Paté per uccelli

Si tratta di un integratore alimentare formulato secondo le necessità dell'animale. Ce ne sono a base di uovo, a base di mandorla e pezzi di frutta e la si può dare agli inseparabili nei periodi di maggior dispendio energetico come per esempio quello della muta o il processo di crescita o sviluppo del pulcino.

Altri alimenti

- Pane. Va dato agli inseparabili solo di tanto in tanto perché contiene sale e non apporta gran nutrimento all'animale.

- Uovo cotto. In questo modo forniamo loro delle proteine facilmente digeribili, vitamine e minerali.

- Pasta e legumi. Glieli si devono dare cotti o dopo averli messi in ammollo. Fra i più comuni ci sono: le lenticchie, il riso, i ceci e il cous cous.

Più popolari

Hits