Che cosa mangiano i toporagni? Alimentazione e curiosità

Manuel G | 11 Maggio 2020

toporagno2

I toporagni sono animali insettivori, che, cioè, si nutrono di insetti. Completano inoltre la loro alimentazione con lombrichi, larve, lumache, ragni, chiocciole, piccoli mammiferi (come ragni e ratti), anfibi (rane o rospi), piccoli rettili (lucertole) e perfino con le carogne (animali morti).

Alimentazione dei toporagni

Tra le particolarità che emergono quando si parla dell'alimentazione dei toporagni, in particolare risalta il fatto che si tratta di una classe di animali che quotidianamente divora una quantità di cibo pari al proprio peso. Questo è dovuto ad una caratteristica molto particolare dei toporagni, ovvero che se passassero più di 4 ore senza ingerire cibo morirebbero, motivo per cui sono sempre alla ricerca di cibo ogni 2 o 3 ore al massimo.

I mammiferi più piccoli del mondo

I toporagni sono i mammiferi più piccoli al mondo, di aspetto simile ad un topo, però provvisti di un muso appuntito e allungato coperto di baffi molto fini e sensibili. Inoltre, possiedono occhi piccoli, zampe corte, coda lunga e un pelo corto e vellutato di colore castano-grigio. Molte specie presentano delle ghiandole odorifere con le quali si difendono dai predatori producendo un odore sgradevole, mentre altre possiedono una saliva velenosa con cui paralizzano le proprie prede. A questo punto, vale la pena specificare che sebbene alcune specie di toporagni siano acquatiche o arboricole, la maggior parte sono invece terrestri e abitano in luoghi con una certa umidità o terreni rocciosi con abbondante vegetazione, date le loro necessità alimentari.

Attività dei toporagni

Sono animali molto attivi, che passano la maggior parte del giorno cercando cibo. Per trovare il cibo, i toporagni nuotano nell'acqua, corrono lungo i rami degli alberi o si introducono nella terra o nei cumuli di fogliame. Digeriscono il cibo molto rapidamente perché hanno bisogno dell'energia che ne ricavano.

Nidi dei toporagni

Per quanto riguarda il luogo che scelgono o preparano per vivere, i toporagni scavano delle tane in cui costruiscono dei nidi rivestiti di muschio, erba secca e foglie. Qui tengono i loro piccoli, all'incirca sei per parto, i quali nascono ciechi, sordi e senza pelo. Vivono a mala pena un anno: sono infatti i mammiferi con la minore longevità.

Più popolari

Hits