140 Idee di tatuaggi maschili per gli uomini

Manuel G | 28 Ottobre 2021

immagine tattoo per uomo 679

I tatuaggi negli uomini hanno molte caratteristiche rispetto a quelli delle donne. I tatuaggi nei diversi casi cercano messaggi diversi, e mentre questi fanno molto riferimento ad una personalità forte, coraggiosa e virile, quelli per donne sono più riferiti ad un’estetica accurata e precisa, ad esprimere un determinato sentimento, legato più alla sensibilità e alla bellezza.

E questo spiega perché gli uomini ad esempio usano zone come il petto e la schiena, di grandi corpi muscolosi. Il tatuaggio sul petto o sul bicipite è uno dei più frequenti tra gli uomini. Gli uomini hanno una chiara tendenza per i tatuaggi grandi, e questo è un tratto distintivo rispetto alle donne. La dimensione conta e gli uomini sfruttano i propri muscoli e il loro volume per dare questo effetto ad un grande tatuaggio.

È sempre più comune il tatuaggio che copre un pettorale e tutto il braccio, con disegni tribali. Può essere maori, azteco o di un’altra cultura. Sono tatuaggi in bianco e nero che rappresentano diverse cose a seconda della cultura. Il tatuaggio tribale curvilineo è un altro tipo che si presta per coprire gran parte della schiena, dell’avambraccio o di tutto il braccio. Questo tipo di tatuaggio con un grande passato nelle culture antiche è uno dei più diffusi tra gli uomini. Si usa qualsiasi parte del corpo e oltre a quelle già dette possiamo trovare le gambe, il collo e anche il viso. Il significato è lo stesso che usavano gli antichi guerrieri delle tribù e vogliono mostrare aggressività, virilità e personalità.

Se facciamo riferimento alla cultura azteca o inca, i simboli hanno un significato molto più specifico. Per esempio, nel caso della cultura azteca, il sole e l’aquila sono due simboli molto importanti. Nel primo caso si riferisce alla fede nell’aldilà, nel secondo invece con la cultura guerriera, con le caratteristiche dell’aquila come animale forte e potente.

L’aquila è uno degli animali più scelti per i tatuaggi per gli uomini. Quest’animale può essere di grandi dimensioni e può essere tatuato su tutta la schiena, oppure di dimensioni ridotte per stare solo sul braccio.

Riguardo agli altri animali, si può trovare anche un leone ruggente, che rappresenterebbe il potere animale, la forza della natura e il massimo esponente della mascolinità, che marca il territorio.

Ci sono altri animali come il ragno, che si può tatuare ad esempio sul gomito. Ci sono diverse interpretazioni su questo animale. Si parla di resistenza della tela di ragno ma anche dell’opposto, sottolineando una certa fragilità. In generale, il ragno fa parte delle connotazioni superstiziose di alcune antiche culture e, in questo senso, è considerato un animale simbolico e significativo nel momento della giornata in cui si mostra, potendo significare buone o cattive notizie.

L’altro animale tipicamente presente nei tatuaggi degli uomini in diverse parti del corpo è il drago. Il significato di questo animale è ampio e ha quasi la stessa origine dell’uomo. Speciale rilevanza ha occupato questo animale mitologico nella cultura orientale. Il drago è una specie di Dio onnipotente, guardiano della sostanza, con un grande potere, saggezza e conoscenza. Ma può anche essere un animale furioso e con molto carattere, a volte spietato.

Le stelle a cinque punte, i tatuaggi di simboli cinesi o orientali e la rappresentazione di figure di origine mitologica o religiosa sono altri elementi molto presenti nei tatuaggi da uomo. Tutti hanno di solito meno effetto dei tatuaggi che abbiamo menzionato prima. A volte però ci sono grandi rappresentazioni legate a queste tematiche, come grandi tatuaggi di Cristo sulla schiena, con la croce, o teschi giganti. La varietà di tematiche è ampia e i gusti riguardo ai tatuaggi di grandi o piccole dimensioni varia.

Nei tatuaggi da uomo è più difficile vedere disegni colorati. L’uso del colore blu è molto diffuso e la scelta di grandi tatuaggi colorati non è solita. Nonostante ciò, ci sono tatuaggi 3D o tatuaggi con un effetto particolare.

immagine tattoo per uomo 677immagine tattoo per uomo 712foto tatuaggio uomini 687idea tatuaggio uomo 126immagine tattoo per uomo 715foto tatuaggio uomini 693foto tatuaggio uomini 701immagine tattoo per uomo 695immagine tattoo per uomo 696idea tatuaggio uomo 139idea tatuaggio uomo 136idea tatuaggio uomo 127idea tatuaggio uomo 122immagine tattoo per uomo 685foto tatuaggio uomini 695idea tatuaggio uomo 131idea tatuaggio uomo 111idea tatuaggio uomo 141idea tatuaggio uomo 117foto tatuaggio uomini 708foto tatuaggio uomini 685immagine tattoo per uomo 698idea tatuaggio uomo 138foto tatuaggio uomini 709idea tatuaggio uomo 133immagine tattoo per uomo 683immagine tattoo per uomo 681immagine tattoo per uomo 686immagine tattoo per uomo 702idea tatuaggio uomo 116

In questa galleria di foto di tatuaggi maschili, potremmo parlare degli aspetti più importanti di ciò che significa oggi e per la società in cui viviamo il semplice fatto di avere tatuaggi, maschili o femminili che siano. I tatuaggi sono meno espliciti dell’estetica e della moda.

I tatuaggi maschili continuano ad andare di moda fra gli uomini già da qualche decennio. Nonostante ciò, la loro origine è ultramillenaria. Tutto cominciò ai tempi del Neolitico in diverse culture nelle quali all’inizio erano poco più che degli scarabocchi, riservati solo agli uomini, come alcuni tatuaggi primitivi maschili nella zona della Siberia e del delta del Danubio. Successivamente, durante l’Impero egizio, questi segni si estesero alle donne grazie ai pigmenti dell’henné, mentre i tatuaggi maschili si diffondevano in territori militari del Giappone e regni celtici e aztechi.

Dopo un periodo di decadimento nel Medioevo, i tatuaggi maschili furono principalmente portati in Occidente dopo la scoperta del Nuovo Mondo e l’acquisizione di questi segni che facevano già i nativi nelle terre della Polinesia e dell’America. In questo modo, legati alle scoperte, non c’è da meravigliarsi del fatto che fossero i navigatori a “trasportare” quest’arte dei tatuaggi maschili dall’altra parte del mondo.

Fu a partire dagli anni 70, dopo essere diventati una moda tra gli artisti circensi e pittori, che i tatuaggi maschili si diffusero del tutto col movimento hippie e divennero sia per uomini che per donne, proprio come li conosciamo oggi.

tatuaggio uomo immagine 903uomo tatuaggio foto 332uomo tatuaggio foto 321tatuaggio uomo 38uomo tatuaggio foto 339uomo tatuaggio foto 335tatuaggio uomo 31tatuaggio uomo immagine 902tatuaggio uomo immagine 901tatuaggio uomo 24tatuaggio uomo immagine 918tatuaggio uomo 32uomo tatuaggio foto 333uomo tatuaggio foto 320tatuaggio uomo immagine 909tatuaggio uomo immagine 904uomo tatuaggio foto 323uomo tatuaggio foto 343tatuaggio uomo 25tatuaggio uomo 27uomo tatuaggio foto 341uomo tatuaggio foto 327tatuaggio uomo immagine 922uomo tatuaggio foto 330uomo tatuaggio foto 328uomo tatuaggio foto 342tatuaggio uomo 28tatuaggio uomo 21tatuaggio uomo immagine 914tatuaggio uomo immagine 912tatuaggio uomo 23tatuaggio uomo immagine 900tatuaggio uomo 29tatuaggio uomo 46tatuaggio uomo immagine 910tatuaggio uomo 39tatuaggio uomo immagine 915uomo tatuaggio foto 329tatuaggio uomo 43uomo tatuaggio foto 325