Simbologia della Mucca

Manuel G | 06 Aprile 2022

Simbologia Mucca

Nell’immaginario collettivo la figura della mucca è intimamente legata alla maternità. E questo collegamento diventa chiaro se pensiamo al fatto che è il principale animale che ci fornisce il latte, alimento fondamentale nelle prime fasi della vita.

E pertanto, per estensione, le vengono associati anche altri significati, come quello della fertilità e dell’alimentazione.

Di fatto, già durante il periodo di splendore dell’Antico Egitto, la mucca veniva considerata sacra, se non persino la dea dell’alimentazione e della felicità materna, ma anche come il legame fra il mondo fisico e quello spirituale.

La grande importanza di questo animale nella vita e nello sviluppo del genere umano ha fatto sì che venisse considerato un simbolo molto importante in molte culture, molto diverse fra loro e persino lontane nel tempo.

La mucca fa parte dell’iconografia dei paesi nordici, viene considerato simbolo delle energie femminili dello yin e dello yang cinese, è presente nei testi biblici ed è il simbolo sacro della civiltà indù. È facile capire dunque perché la figura della mucca è sempre stata accanto a noi offrendoci il suo supporto e perché l’uomo ha saputo riconoscerlo in un modo o nell’altro.

In India la mucca ha una considerazione suprema ed è proibito non solo ucciderla per consumare la sua carne, ma anche disturbarla in qualsiasi modo.

Non è difficile capire il perché di questa venerazione per la mucca quando si tiene in considerazione il suo simbolismo legato alla maternità. La madre è colei che ci da la vita e non c’è tradimento maggiore che cercare di portarla via dall’animale che la rappresenta. Da questo deriva il fatto che tutti i simbolismi che si associano alla mucca abbiano delle connotazioni positive.

È chiaro che questo simbolismo non serve ad evitare che vengano sacrificate all’industria alimentare in una società in cui la spiritualità è passata in secondo piano e contano solo le cose materiali e i benefici economici.

La forza e la ricchezza, così come la generosità, sono tutti i tratti con cui si è soliti identificare questo animale nelle culture che praticano l’induismo, le quali porgono grande rispetto alla mucca.

Invece nel mondo occidentale tutti questi principi vengono meno di fronte al consumismo, che presuppone utilizzare la mucca esclusivamente come fonte di alimentazione.

Scrivi qui il tuo commento